Gran Fondo Campagnolo 2016

box-mappa-stradale-2016previsioni-sabato-8_ottobreGRAN FONDO DI ROMA

data 8/10/2016

località: ROMA

partenza: via dei fori imperiali ore 6 orario di partenza ore 7.15

percorso : 122 km , 4 salite cronometrate con una pendenza del 18 %

arrivo ; castelli romani

classifica finale stilata sul tempo di percorrenza e premiazioni di categoria in base ai tempi complessivi registrati nelle 4 cronoscalate.

le previsioni del tempo per domani sono discrete

 

ALFREDO ORIANI E LA BICICLETTA

Una bicicletta può ben valere una biblioteca     

bicicletta 1852Alfredo Oriani è nato a Faenza il 22 Agosto 1852 ed è morto a Casola Valsenio il 18 Ottobre 1909. E’ stato uno scrittore, storico e poeta italiano. La sua fama di scrittore fu a lungo legata alle opere di pubblicistica storica e politica. Molto importanti sono però anche le opere letterarie, fra cui si annoverano autentici capolavori del calibro di “Gelosia” e “Vortice“. Uno dei suoi ultimi lavori fu  “Bicicletta“,  una raccolta di novelle.

AFORISMA SULLA BICICLETTA

Un computer è come una bicicletta per le nostre menti

biciclette 1955

Steve Jobs è nato a San Fransisco il 24 Febbraio 1955 ed è morto a Palo Alto il 5 ottobre 2011; è stato un informatico, produttore cinematografico, imprenditore e inventore statunitense. E’ noto per avere introdotto al grande pubblico il primo personal computer dotato di mouse. I prodotti che gli hanno dato successo sono Macintosh , iMac, iPod, iPhone. Jobs è stato classificato primo tra i 25 uomini d’affari più potenti del 2007.

WILLIAM SAROYAN E LA BICICLETTA

la bicicletta è la più nobile invenzione dell’umanità

bici 1908William Saroyan è nato a Fresno, in California, il 31 Agosto del 1908. E’ uno degli scrittori statunitensi più rappresentativi del periodo fra le guerre. Scrisse un racconto pubblicato su Hairenik, un settimanale armeno di Boston.  Nuova fortuna riscossero opere teatrali come, “My Heart’s  in The Highlands”.

DIDIER VASSEUR E LA BICICLETTA

DUE AMANTI IN BICICLETTA NON ATTRAVERSANO LA CITTA’, LA TRAPASSANO COME UNA NUVOLA, SU PEDALI DI VENTO

bici graziellaDidier Vasseur ( vero nome di Tronchet)  è nato nel 1959 a Bethune.  E’ giornalista e autore di fumetti umoristici. Nel 2000 ha pubblicato un “Piccolo Trattato di Velosofia”,  che in italiano potremmo tradurre con ciclosofia.

SIR CONAN DOYLE E LA BICICLETTA

Quando il morale  è basso, quando il giorno sembra buio, quando il lavoro diventa monotono, quando ti sembra che non ci sia più speranza, monta sulla bicicletta e pedala senza pensare a nient’altro che alla strada che percorri.

bicicletta 1860

Sir Conan Doyle è uno scrittore inglese nato in Scozia il 22 maggio 1859 in un piccolo appartamento di Edimburgo e morì in Scozia nel 1930. La sua principale attrazione fu per i generi letterari come l’avventura o il fantastico; in  questo campo scrisse la “Compagnia bianca,” inoltre scrisse una storia militare “The great boer” che gli rese il titolo di baronetto. Sir Conan Doyle fu l’autore delle storie del più famoso detective della letteratura di tutti i tempi: Sherlock Holmes.

 

j. f. kennedy e la bicicletta

“Niente è paragonabile al semplice piacere di un giro in bicicletta.”

Jbicicletta anni 50.F.Kennedy nacque a Brooklin il 29 Maggio 1917 e morì il 22 novembre 1963 a Dallas. E’ stato il 35° Presidente degli Stati   Uniti d’ America. La sua breve Presidenza in epoca di guerra fredda fu segnata da alcuni eventi molto rilevanti: la costruzione del muro di Berlino, la corsa alla luna, la conquista dello spazio, gli antefatti della guerra del Vietnam e l’affermarsi del movimento dei diritti civili degli afro-americani.  Kennedy fu assassinato il 22 novembre 1963 a Dallas.

Ad oggi la figura di Kennedy  continua a ricevere stima ed apprezzamento.

https://it.wikipedia.org/wiki/John_Fitzgerald_Kennedy

Albert Einstein e la bicicletta

“La vita è come una bicicletta. Si deve avanzare, per non perdere l’equilibrio.”
bicicletta 1930Albert Einstein nacque a Ulma nel 14 marzo 1879 e morì a Princeton il 18 aprile 1955; è stato un fisico e filosofo tedesco naturalizzato svizzero e statunitense, oltre ad essere uno dei più importanti studiosi e pensatori del XX secolo. Nel 1921 ricevette il premio nobel per la fisica.

La bicicletta è stato il suo sport, infatti, la teoria della relatività gli era venuta in mente mentre andava in bici.

https://it.wikipedia.org/wiki/Albert_Einstein

 

 

 

 

 

HERBERT GEORGE WELLS

“Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per la razza umana ci sia ancora speranza”

La frase è del grande scrittore Herbeaaroncripps the rover safetyrt George Wells nato a Bromley, 21 settembre 1866 e morto il 13 Agosto 1946  a Londra autore di alcune delle opere fondamentali della fantascienza come: l’uomo invisibile, la macchina del tempo, la guerra dei mondi etc. etc.

a cura de il grande carro – cooperativa sociale

REACH OUT – Soluzioni a portata di mano

MAXXI – Museo delle arti del XXI secolo via Guido Reni 4a

visualizza mappa

Domenica 2 aprile 2017 dalle ore 16:00 alle ore 17:00

Soluzioni a portata di mano è un cortometraggio ideato, scritto, interpretato e diretto dagli utenti che frequentano il Laboratorio di comunicazione cross-mediale della Cooperativa Sociale “Il Grande Carro” e vede cinque personaggi, protagonisti di altrettante brevi storie, affrontare le loro fobie e manie attraverso soluzioni originali e con metodi “scientificamente innovativi”. Il risultato è comico e il messaggio finale invita a ricercare nel coraggio e soprattutto nella condivisione una possibile soluzione alle piccole e grandi paure quotidiane.
Il cortometraggio sarà proiettato nell’ambito della settima edizione di Lo Spiraglio FilmFestival.

Vai alla pagina Facebook dell’evento